Bitcoin è troppo speculativo secondo la Wells Fargo

Una delle più grandi banche del mondo ha detto ai suoi investitori, nel 2020 che il bitcoin è l’asset con le migliori performance. E allo stesso tempo é uno dei più rischiosi grazie alla sua volatilità. Il rapporto ha paragonato l’attuale criptosfera alla corsa all’oro del 1850. Nel complesso la banca non vuole ignorare il settore e nell’anno successivo ha programmato una discussione dettagliata sull’argomento.

I grandi guadagni del bitcoin hanno portato ad una maggiore attenzione da parte del mainstream e anche l’ondata di acquisti da parte delle società pubbliche è stata tra le notizie importanti. Ma è comunque un dato di fatto dal punto di vista del settore tradizionale degli investimenti, la classe di attività è giovane, volatile e a rischio. La maggior parte degli investitori vuole evitare l’alto rischio, non si buttano così velocemente sulle nuove opportunità.