BTC come “sistema di difesa dei diritti umani”

Alex Gladstein, leader della Fondazione per i diritti umani, ha tenuto un discorso alla recente conferenza di blocco in LATAM. Hanno detto al pubblico che, nella nostra epoca, con la crescente sorveglianza e la riduzione della privacy, il bitcoin è un “sistema di difesa dei diritti umani”. In alcuni paesi, i governanti cercano di tentare un così alto livello di monitoraggio dei cittadini che renderebbe il libro 1984 di Orwell una finzione leggera.

Il bitcoin, d’altra parte, non potrebbe essere vietato così facilmente, e i governi non possono censurarlo o chiuderlo. Durante l’Illuminismo, la Chiesa e lo Stato erano stati separati, il che ha catalizzato il più grande progresso della storia dell’umanità. Il BTC potrebbe separare il denaro e lo stato, aumentando la sicurezza finanziaria e il benessere umano in generale.